Header

Sono state rese note le condizioni economiche richieste per il ripescaggio in Lega Pro. Aumento dell’importo a fondo perso che passa da 250 mila euro a 300 mila euro. La fidejussione richiesta sarà di 200 mila euro. In poche parole, le classifiche di merito derivanti dalla vittoria dei playoff, della Coppa Italia, dalla classifica giovani, dalle strutture, ecc, diventano un dettaglio di fronte alla richiesta finanziaria per ottenere l’ammissione in Lega Pro. Se si pensa che squadre come il Pontisola hanno schierato squadre imbottite di giovani pur di incassare il premio di massimo 30 mila euro, si può capire quanto sia complicato il ripescaggio per numerose squadre della serie D, al di là dei punti maturati nella speciale classifica dei ripescaggi.  Dalla Lega Pro alla serie B saranno richiesti 700 mila euro a fondo perduto, più 300 mila euro con fideiussione per la Serie B. Non ripescabili le società che hanno avuto accesso allo stesso negli ultimi cinque anni.
Flavio Vergani

0 commenti: