Header

In casa Pro Patria si sta decidendo chi sarà l’allenatore del futuro. Javorcic ha ben impressionato, ma la sua conferma non è scontata. Il direttore sportivo Sandro Turotti non chiude la porta a nessuna possibile alternativa. Una di queste potrebbe essere Salvatore Jacolino, tecnico molto vicino a Turotti, che, dopo aver portato in Lega Pro il Cuneo, non è stato confermato alla guida dei piemontesi.
Tempo fa chiedemmo a Turotti se Jacolino potesse un giorno arrivare a Busto ottenendo una risposta negativa in quanto il tecnico per motivi famigliari non aveva la possibilità di allontanarsi dalla sua residenza piemontese.
Ora, la situazione sembra essere cambiata tanto che Jacolino ha manifestato la sua disponibilità ad allenare il Varese, come riportato sulla stampa locale oggi in edicola.
E’ chiaro che se così fosse i buoni rapporti con Turotti, l’affidabile situazione societaria bustocca e la piazza del tutto paragonabile a quella di Varese, potrebbero essere elementi influenti sulla decisione del tecnico di Agrigento. Un tecnico che conosce le categorie inferiori come le sue tasche, visto che ha vinto ben 7 campionati:  Casale nel 2003. Canavese nel 2006, Alessandria nel 2007, Savona nel 2009,Cuneo nel 2010, 2011, 2014 e 2017, senza dimenticare la vittoria del campionato e della coppa Italia con le giovanili della Juventus e un torneo di Viareggio. Insomma, certamente non uno con “zero tituli” che potrebbe fare veramente la differenza.
Seppur da via Cà Bianca nulla trapeli a tale proposito, crediamo che presto una telefonata partirà con destinazione Torino,anche solo per sondare se davvero il principe degli allenatori della serie D abbia deciso di cambiare aria.

Flavio Vergani

0 commenti: