Header


Un casa diroccata la vogliono in pochi. Ancora in meno se è stata saccheggiata anche la cantina. Una casa ristrutturata, imbiancata e ammobiliata diventa appetibile e quella in via Cà Bianca comincia ad interessare. Lo conferma l’amministratrice dello stabile Patrizia Testa che però è decisa ad abitarla ancora come padrona di casa. La sua voce è carica e decisa: “oltre a Simonini, si sono fatti vivi altre persone interessate alla Pro Patria, gente che ha fatto calcio in serie A”, ma la sintesi sembra essere che se non li conosco li evito. Serie A, forse un termine che le ricorda vecchie esperienze negative, per cui meglio evitare. Presidente che in questi giorni di attesa prima della trasferta di Cardiff,dove seguirà i bianconeri, sta incontrato l’elite del calcio italiano, gente che come lei stessa dice “siede al tavolo con Marotta”.Gente che ha confermato le sue certezze relative al direttore sportivo Sandro Turotti, da tutti promosso come uomo di valore assoluto al quale affidarsi per vincere. "Non c'è una persona che mi abbia trasmesso dubbi su lui-dice Patrizia Testa- forse lo scorso anno non conosceva la categoria, ma adesso si. Presto siederà al tavolo con chi saprà darci una mano per avere giovani di valore". Per cui, sarà lui il nuovo direttore generale e sarà lui che sarà chiamato a costruire la nuova squadra. Obiettivo? Anche qui la voce della presidente non tradisce indecisioni ”Per vincere, almeno per un anno ci voglio tentare ancora”. La casa è comoda e gli inquilini vorrebbero rimanere tutti:” "Dai colloqui avuti, tutti vorrebbero rimanere alla Pro Patria”, conferma la presidente, che aggiunge: “Compreso Disabato, che nonostante la corte di qualche piazza vicina a Busto, ha deciso di valutare la nostra offerta con priorità". Strada recentemente percorsa, aggiungiamo noi, senza successo, da qualche ex tigrotto. Insomma, lavori in corso per issare la bandiera sul tetto e terminare la ristrutturazione della casa di via Cà Bianca dipingendola con i colori della vittoria. Intanto, si pensa all'energia con l'incontro odierno con Pirola di Utet. Possibile che oltre alla sponsorizzazione, potrebbe arrivare una partnership allargata.

Flavio Vergani

0 commenti: