Header

In arrivo l' ennesima raccomandata per la Pro Patria. La busta conterrà un'altra multa. Dopo i 600 euro pagati per l'ingresso non autorizzato dei tifosi nel recinto degli addetti ai lavori di Scanzorosciate, ecco altri 500 euro in quanto "i propri sostenitori  hanno introdotto ed utilizzato un fumogeno nel settore ad essi riservato, e rivolto reiterati cori offensivi all’indirizzo delle forze dell’ordine e di altre società partecipanti al campionato (il Lecco)". 
Giusto o sbagliato non siamo noi a doverlo dire, certo è che si paga per aver rivolto frasi verso una società (il Lecco) e non paga chi le frasi le ha rivolte verso una persona (Muntari). Giusto? 
Flavio Vergani

0 commenti: