Header

Finalmente l''incubo Ciliverghe viene dematerializzato con una bella vittoria della Pro Patria che fa seguito alle partite negative dello scorso anno. A segno il più grande e il più piccolo dei tigrotti: Zaro e Le  Noci.
Intanto, l'ultima, ossia la Grumellese, vince con la  prima,ossia il Darfo Boario così la Pro Patria ritrova la vetta solitaria.
Allo Speroni freddo "bisso", poca gente, campo spelacchiato e presidente Centenaro, bardato come un guerrigliero vietnamita, a cui viene tolta la soddisfazione di rivedere in campo il "suo"Galera Vignali, fermato dal giudice sportivo. Manca anche l'ex Mauri per il solito ginocchio birichino. In campo una Pro Patria senza la sua anima Pettarin e senza il suo cuore Gazo, ma nessuno se ne accorge vista la gara maiuscola di Mozzanica che ritrova i suoi vecchi compagni e si mette in vetrina. Gioca Le Noci in avanti perchè mister Javorcic è uno che di psicologia ne capisce e sa che dopo il goal sbagliato di Levico il ragazzo ha voglia di riscatto e così accade. Goal del due a zero per il bomber tascabile e tutti a casa a bere la cioccolata calda.
Il primo goal dice l'amico e collega Luca di Falco del "Giorno"non è frutto della casualità.  Lui c'era agli allenamenti e ha visto che il mister ha detto a Zaro che deve occupare quella piastrella quando  ci sono i calci d'angolo. Giovanni ha eseguito e il goal è arrivato.
Che dire di più? Niente, altrimenti il Bacchi reclama perchè quando i pezzi sono lunghi lui si perde. Per cui, basta così. Ah no, un attimo, due parole per mister Carobbio che non ha passato un pomeriggio così tranquillo visto che qualcuno gli ha ricordato che il calcio scommesse non è passato solo da Busto. Insomma gliele hanno cantate visti i suoi trascorsi. Infine, dulcis in fundo in esclusiva per i presenti in sala stampa una Patrizia Testa in versione ultrà. Tutta da vedere. Per che motivo?Se lo diciamo che esclusiva sarebbe? Qualche indizio? C'entra Carobbio? Mah, voi che dite,  per una juventina potrebbe essere così? Sì, potrebbe...!
Flavio Vergani

0 commenti: