Header

MANGANO: S.V.
Mai avrebbe creduto che di fronte all'attacco principe del girone potesse rimanere inoperoso per tutta la partita. Invece è accaduto. Non è bastato.

SCUDERI: 6,5
Grinta, concentrazione, cattiveria agonistica in una partita non semplice.

COTTARELLI: 6
Intelligenza tattica e corsa non mancano, forse un po' troppa timidezza in fase offensiva

ZARO: 7
Ci ricordiamo un primo tempo quasi perfetto fatto di anticipi di piede e di testa, grinta e presenza. Un secondo sugli stessi standard, seppur con qualche imprecisione in fase di impostazione che non tolgono a Giovanni una valutazione top.

MOLNAR: 6,5 
Non si passa, punto. Il biondo è ovunque, salta più alto e corre più forte. Immenso.

GALLI: 6,5
Primo tempo spettacolare, secondo tempo meno brillante di un under che sta diventando un lusso.

PETTARIN: 6
Il "Pirlo"della Pro Patria rischia di suo a giocare la palla nel mezzo del pressing avversario e lo fa spesso bene. Capita di sbagliare una ripartenza e far ripartire gli avversari ed è capitato.

GAZO: 6+
Lotta dura senza paura per il mediano bustocco simbolo della "tigrottità". Si esalta nella lotta, esce stremato dopo aver sudato la maglia.

GUCCI: 6+
Gli è mancato solo il goal, che non è poco per una punta ma se trovi un portiere in vena di miracoli diventa tutto difficile. Forse poteva essere più "bomber"nell'occasione di testa.

COLOMBO: 6-
Ardore si, precisione no. Bene quando contrasta, meno bene quando imposta. La partita è lunga e sul finale si spegne allungando la squadra.

LE NOCI: 6
Valutazione da attaccante o da costruttore di gioco? Cambia molto. Nel primo caso siamo sotto la sufficienza, nel secondo ampiamente sopra. Facciamo la media...

MISTER JAVORCIC: 6-
Qualche dubbio sulla gestione del secondo temp,o quando la Pro Patria è apparsa in calo a livello fisico. Ci si aspettava la qualità di Disabato e Pedone un po' prima.
Flavio Vergani


0 commenti: