Header

La previsione del presidente del Lecco Di Nunno si è avverata. "Vado in chiesa a pregare affinchè la Pro Patria possa perdere con il Rezzato", aveva detto a fine gara il numero uno lecchese e così è stato.
A Busto si erano anche organizzati per contrastare la maledizione, tanto da arruolare tra i pubblico un frate cittadino che, nonostante il freddo, si è presentato allo stadio in sandali e senza calze.
Ma, nessun esorcismo ha potuto contro la maledizione Di Nunno che ha condannato la Pro Patria. Presidente, adesso preghi per il Lecco visto che da due domeniche che non vince. Non può sempre essere colpa dell'arbitro.
F.V.

0 commenti: