Header

MANGANO: 6
Uno steward più che un portiere davanti ad un tornello più che a una porta. Tornello nel quale non si è fatto vedere nessuno, o quasi.

COTTARELLI: 6
Sei politico al giovane tigrotto che fa il suo senza sbagli evidenti e senza particolari acuti.

GALLI: 6
E' accesa la spia della riserva per cui limita le accellerate prima di uscire dal campo per il giusto rifornimento.

SCUDERI: 6+
Questo un under? Forse lo era. Ormai gioca da veterano anticipando le mosse degli avversari con consumata esperienza.

ZARO: 6,5
Mister Javorcic lo cazzia spesso e volentieri perchè lui giocherebbe con tre palloni pur di prenderla sempre lui. Si sente così sicuro dietro che non ha paura ad avventurarsi in cerca di nuove emozioni. Il croato se potesse lo inseguirebbe con la scopa in mano.

MOLNAR: 6,5
Solita qualità per un prodotto con garanzia a vita. Inutile provarci, non si passa con lui.

COLOMBO: 6
Mister trasformista svolge svariati ruoli durante la partita. Incursore centrale nel primo tempo, centrocampista aggiunto a metà partita, difensore a fine gara. Quando si dice essere eclettico.

DISABATO: 6,5
Parte timido ma quando trova il ritmo in campo torna la luce. Dribbling, assist, qualità al quadrato. Bentornato Dido.

PETTARIN: 6
Il metronomo scandisce un tempo lento, troppo lento, nel primo tempo. Poi, nel secondo atto dell'opera aumenta i bit e finalmente arriva l'acuto.

GUCCI: 7
Mezzo punto in più per il goal. Nel primo tempo ne sbaglia uno più difficile di quel che sembrava e sul finale uno più facile del primo. In mezzo il goal decisivo. Non basta? Si che basta.

LE NOCI: 6,5
Prima aspettavi il goal da lui, adesso tutti si sono convinti che è il gioco di qualità la sua specialità. C'è voluto un po' a metabolizzare la metamorfosi ma se segnano gli altri va bene anche così.

MISTER JAVORCIC: 6,5
Mezzo voto in meno per il ritardo con il quale si presenta in sala stampa(scherziamo)che causa un assalto ad un vassoio di ottime patatine fritte, poi precipitosamente fatte sparire dal personale locale visto l'appetito di un giornalista in particolare. L'appetito vine mangiando e il mister si gode la soddisfazione dello storico sacco di Crema che non si verificava da quasi 20 anni.
Flavio Vergani

0 commenti: