Header

Mister Javorcic commenta la gara con il Pontisola a fatica, un ko difficile da assorbire:
"Abbiamo preparato bene la partita annullando le qualità degli avversari creando molte occasioni da rete. I numeri dicono che l'avremmo dovuta vincere, ma il calcio non è una scienza esatta e l'abbiamo persa"
Pecchiamo in fase offensiva?
"Non lo so, abbiamo sempre fatto ottime partite con gli avversari delle prime posizioni anche se non abbiamo mai vinto".
Il turno di mercoledì capita a proposito per trovare le giuste motivazioni?
"Domani è un altro giorno, mancano molte partite alla fine per cui troveremo certamente le motivazioni".
Partita identica a quella con il Rezzato?
" Peggio, ma non riesco a dire altro, sono senza parole, il calcio è imprevedibile in queste logiche non possiamo entrare anche se possiamo riflettere sull'accaduto per migliorarci".
Un parerre sul goal di Recino:
"Lo devo rivedere, certamente ha fatto un bel goal con un bel movimento da punta, ma sappiamo il valore di Recino".
Come risolvere il problema offensivo?
"Se adesso dobbiamo fare venti occasioni da rete per segnarne una, adesso ne faremo venticinque".
Cosa si porta via di bello da questa giornata?
"Abbiamo giocato in casa, tutto molto bello, ambiente con i nostri tifosi che ci incitavano. Non perdiamo questi valori, è tanta roba, proteggiamoli lavorando con orgoglio e serietà per questa società e per questo ambiente. Abbiamo l'obbligo morale e professionale di rispettare chi ci stima, ci rispetta e ci spinge".
Pontisola bestia nera?
" Che dire, non so cosa aggiungere, anche lo scorso anno il Pontisola ci ha dato dispiaceri".
C'è rabbia o delusione nello spogliatoio?
" Delusione, ma domani rialzeremo la testa, questo è lo sport, si prendono batoste e serve riprendersi per combattere".
Nella sua carriera è la prima volta che vive una partita del genere?
" Si, probabilmente si, ma si impara sempre qualcosa nella vita e nella professione".
Flavio Vergani

0 commenti: