Header

L'analisi del  match di Mister Javorcic:

"Non è semplice giocare partite del genere. Il  Trento nel primo tempo ci ha messi in difficoltà con l'agonismo che poi ha pagato con la doppia espulsione. Abbiamo avuto la possibilità di forzare la partita grazie alla doppia superiorità numerica, ma non ci siamo riusciti.
Sono partite dove subentrano molti fattori che influiscono sulla lucidità. Dobbiamo essere positivi per finire bene. Dobbiamo credere in noi stessi. Il verdetto va accettato. Non rimprovero nulla alla squadra, occorre supportarla seguirla. Anche oggi ho visto molti tifosi al seguito, questo è lo spirito giusto che va perseguito.
A mio parere oggi abbiamo sbagliato troppo a livello tecnico e questo ha permesso al Trento di giocare la sua gara. 
Anche il Rezzato ha avuto le sue difficoltà, c'è paura da parte di tutti visto quello che ci stiamo giocando. Siamo umani, il calcio è imprevedibile, dobbiamo crederci. Faccio i complimenti al Trento per la sua prestazione gagliarda. Certamente potevamo fare meglio, ma voglio essere positivo, seppur oggi non è scesa in campo la Pro Patria migliore. Il Trento ha cambiato disposizione tattica, come fanno tutte le squadre che ci affrontano, ma non ci ha sorpresi.
Non segnare con la doppia superiorità numerica fa parte del calcio, trattasi di un problema di testa.
Abbiamo speso molto in energie nervose a volte accade quanto visto oggi. Abbiamo cambiato giocatori e moduli senza risultato".
Flavio Vergani

0 commenti: