Header


Patrizia Testa si gode la festa con il suo capitano  Mario Santana che copre di elogi:
Con tutto il rispetto per Serafini e Tramezzani, mi sento di dire che anche noi abbiamo un capitano di grande valore. Si è rimesso in campo grazie ad un intervento che pochi avrebbero accettato. Ha fatto quello che doveva portandoci in serie C. Mario ha giocato ad alti livelli e anche  quest'anno ha dimostrato tutta la sua qualità.
Questo gruppo è la testimonianza di quello che il calcio dovrebbe essere. Ricordo che alla festa del Pro Patria club proprio tu dicesti che "il Rezzato ha comprato i giocatori,noi gli uomini”. Questa definizione calza a pennello con quel che penso di loro. Dopo la debacle di Trento ho parlato  con il direttore, con Pettarin e con il mister e mi sono convinta del loro immenso valore. Ringrazio il nostro direttore sportivo Sandro Turotti per aver centrato l’obiettivo nei termini previsti dal progetto biennale. Un uomo eccezionale.
La vittoria è dedicata a mio padre che mi ha fatto conoscere il mondo biancoblù in quella famosa amichevole con la Juventus nella quale Haller si fece male al ginocchio.
Ringrazio mia sorella, grazie a lei che gestisce la nostra attività di famiglia riesco a vivere il mondo Pro Patria a tutto tondo. Ho mantenuto il mio impegno di insegnante di sostegno per svagarmi, ma per il resto del mio tempo sono sempre qui a gestire la Pro Patria. Il primo anno non ero all’interno dei processi e qualcosa mi sfuggiva, adesso ho maturato esperienza anche grazie alla possibilità di vivere questa realtà a  360 gradi.
Mi chiede se oggi è stata promossa la Pro Patria ma non Busto? Rispondo che è stata promossa la Pro Patria e i suoi tifosi di sempre. Sono stata comunque orgogliosa e gratificata nel vedere lo stadio pieno come non si vedeva dalla partita con il Padova. Questa presenza mi ha colpito moltissimo, tanto che i presenti mi sembravano il doppio di quelli che realmente erano. Devo dire di sentirmi molto soddisfatta di questa risposta di pubblico che mi ha confermato che la gente ha capito il mio sforzo e lo ha ripagato. Certamente dalla città mi aspetto di più. La serie C costa molto credo che gli imprenditori potrebbero veicolare alla Pro Patria le loro attività commerciali o industriali con reciproco beneficio. Allestire una squadra vincente ha costi elevati, a questo si aggiunga che sto pagando alcuni costi ereditati dalla precedente gestione.
Domani mi siederò con Turotti per programmare il prossimo anno, non dobbiamo far passare troppo tempo, dobbiamo pianificare. Vorrei specificare che, se fosse andata diversamente, avrei chiesto il ripescaggio, visto che un altro anno in serie D non sarebbe stato accettabile per diversi motivi".
Flavio Vergani

0 commenti: