Header


Con l’inizio del mese di Luglio si torna in modalità “Pro Patria” mettendo alle spalle la stagione scorsa per pensare alla nuova. Ma, una stagione come quella ormai scorsa non può essere archiviata come le altre ed infatti continuerà a vivere sulla maglia dei tigrotti che per un anno sarà nobilitata dalla presenza dello scudetto tricolore dedicato ai Campioni d’Italia di categoria. Il nostro Simone Merlotti ha saputo trovare il giusto modo per una perfetta “vision communication” con un logo strepitoso che sa parlare della storia passata e presente del biancoblù.

Mese di Luglio che significa anche “9^ Festa della Birra” del Pro Patria Club che da venerdì prossimo sarà in scena al Museo del Tessile. Si parlerà di Pro Patria per tre giorni con interventi, video e immagini, oltre che con i gadgets in vendita nel corner comune a tutti i club. Ovviamente, non mancherà la musica di qualità che allieterà le tre serate tra un piatto e l’altro e tra un boccale di birra e l’altro. Si inizierà con un gruppo che presenterà pezzi dei mitici Pooh. Sabato tornano le “Sensazioni forti”, cover band di Vasco Rossi, domenica sarà il turno degli Urlo.

Intanto, dal calciomercato trapela qualche indiscrezione, una delle quali vorrebbe a Busto il centrale di difesa Matteo Battistini dalla Pro Piacenza, classe 1994 che vanta 84 partite in serie C un volto noto al direttore sportivo Turotti che ben lo conosce dai tempi della Carrarese. Un vero e proprio granatiere se si pensa alla sua altezza che sfiora il metro e novanta. Insomma, un Zaro due quanto ad altezza. Da capire se Battistini sarà un compagno del vanzaghellese o il suo sostituto, visto che ancora non è chiaro se il centrale tigrotto sceglierà di rimanere a Busto, dopo le avances ricevute da diverse società di serie D e serie C che lo stanno tentando.
Luglio vuol dire anche inizio del ritiro dei tigrotti che anche quest'anno sarà in quel di Sondalo. Insomma, le vacanze sono finite, la nuova stagione già iniziata.
Flavio Vergani

 

0 commenti: