Header

Pareggio dei tigrotti nel test match disputatosi nel tardo pomeriggio odierno a Monza.
Porte chiuse per tifosi e stampa ma porta aperta per l'ex D'Errico che quando vede la Pro Patria è come il toro che vede il rosso. Suo il goal che ha portato in vantaggio l'ambiziosa squadra di mister Zaffaroni, fresca dell'ingaggio della punta Jefferson. La rete brianzola è stata favorita da un errore di Mangano che poi si è riscattato sventando altre due occasioni da rete dei locali.
La Pro Patria ha pareggiato la rete monzese con bomber Gucci nel secondo tempo.
In campo anche l'ex Francesco Giorno recentemente accasatosi con i biancorossi dopo l'esperienza di Vicenza

MONZA 1912 – AURORA PRO PATRIA 1919  1 – 1 (1 – 0)

Marcatori: p.t. 21’ D’Errico; s.t. 7’ Gucci

MONZA 1912 (4–4-2): Liverani (1’ s.t. Sommariva); Adorni, Caverzasi, Riva, Origlio (1’ s.t. Tentardini); Giudici (1’ s.t. Tomaselli), Giorno (1’ s.t. Guidetti), Galli (1’s.t. Palesi), D’Errico (24’ s.t. Brignoli); Reginaldo (24’ s.t. Giudici), Cori (1’ s.t. Ceccarelli).

A disposizione: Brero, Longo, Andreoli, Otelè Nnanga. All. Zaffaroni

AURORA PRO PATRIA 1919 (3-5-2): Mangano; Molnar, Zaro, Lombardoni (24’ s.t. Boffelli); Mora, Gazo (1’ s.t. Fietta), Bertoni (24’ s.t. Pllumbaj), Pedone (1’ s.t. Di Sabato), Galli (24’ s.t. Ghioldi); Santana (1’ s.t. Le Noci), Mastroianni (1’ s.t. Gucci). 

A disposizione: Tornaghi, Marcone, Battistini, Molinari, Colombo, Ghioldi, Sane. All. Javorcic 

ARBITRO: Rossi di Milano

Angoli: 4 – 8

Note: Giornata calda e nuvolosa. Terreno di gioco in buone condizioni.


Flavio Vergani

0 commenti: