Header


 Prosegue la missione umanitaria delle società di serie C impegnate ormai da due mesi nella costruzione di rapporti amichevoli e solidali utili ad ingannare la vergognosa attesa dell’inizio del campionato. 
Nel lodevole tentativo di evitare i consueti sbadigli originati dalle amichevoli senza sale, Pro Patria e Pro Vercelli hanno organizzato il derby delle “Pro” sul campo dei piemontesi che, essendo in sintetico, non rischia il “cagnottamento” come accaduto allo “Speroni”.
Mister Javorcic ha messo in campo Mangano tra i pali che si è reso protagonista di una paratona a poco dal termine su punizione dei locali. In difesa : Molnar(un gigante), Battistini(figlio d’arte) e Lombardoni(troppo timido in fase di impostazione).
A centrocampo: Galli (così e così), Bertoni (semplice, ma efficace), Pedone(né carne, né pesce), Mora(se il buongiorno si vede dal mattino…) e Colombo( bene, bravo, bis).
In attacco: Santana, bravo nel ruolo di raccordo tra centrocampo e attacco e panzer Mastroianni, il migliore in campo, che ha cantato, portato la croce, tagliato e cucito  facendo a sportellate con mezza Pro Vercelli senza subire nemmeno un bollo al paraurti. 
Nella ripresa spazio a Sanè apparso completamente ristabilito dall’infortunio e con ottima dinamicità. 
La Pro Patria ha giocato una gara ordinata in fase difensiva contenendo senza fatica una Pro Vercelli assai dimessa e con addosso la tristezza che una retrocessione inevitabilmente si porta dietro. 
Fase offensiva tigrotta da rivedere, le idee ci sono, manca ancora la fase di messa in opera. Comunque, prestazione del tutto positiva. 
Risultato finale? Ha vinto la Pro Vercelli grazie ad una punizione il cui schema ha sorpreso la difesa tigrotta.
Sulla panchina dei piemontesi ecco l'ex tigrotto Luca Salvalaggio, secondo dell'indemoniato mister Grieco.
Pro Vercelli-Pro Patria: 1-0 (1-0)

Marcatore: 42′ Germano

PRO VERCELLI 1892 (4-2-3-1): Nobile; Berra, De Marino, Milesi, Mammarella (1′ s.t. Iezzi); Sangiorgi (1′ s.t. Bellemo) Germano; Azzi (24′ s.t. Massimiliano Gatto), Da Silva (24′ s.t. Mal), Leonardo Gatto (33′ s.t. Cavaliere); Morra (24′ s.t. Comi). A disposizione: Moschin, Tedeschi, Pezziardi, Paolo Grillo, Schiavon, Antonio Grillo. All. Grieco

PRO PATRIA 1919 (3-5-2): Mangano; Molnar, Battistini (32′ Zaro), Lombardoni; Mora (36′ s.t. Ghioldi), Colombo (20′ Sanè), Bertoni (32′ s.t. Gazo), Pedone (20′ Fietta), Galli (32′ s.t. Di Sabato); Mastroianni (20′ s.t. Gucci), Santana (1′ s.t. Le Noci). A disposizione: Tornaghi, Marcone, Pllumbaj, Boffelli. All. Javorcic 

ARBITRO: Luciani di Roma  

0 commenti: