Header


Domenica complicata per i tigrotti che vedranno scendere allo “Speroni” la Carrarese. Una vera e propria corazzata nucleare quella di mister Baldini, un allenatore di grido che allena i marmiferi gratuitamente ma con un premio in caso di promozione stellare: 500 mila euro.

Evidentemente il tecnico dall’illustre passato in serie A con Parma, Lecce e Catania e serie B con Vicenza, Empoli, Brescia e Chievo, è certo della potenzialità della sua squadra tanto da legare tutta  la sua retribuzione solo ad un premio finale.

E, in effetti, la Carrarese sta dimostrando tutto il suo potenziale con una classifica di tutto rispetto: 40 punti in 22 partite, frutto di 12 vittorie, 4 pareggi e 6 sconfitte.

Trio delle meraviglie in attacco con il sempreverde Maccarone che ha dato per ora molto carisma  ma poche reti centrando la porta solo in tre occasioni, Caccavallo che ha realizzato 12 reti e l’ex serie A Tavano che con 16 reti realizzate è il capo cannoniere dei toscani. Ventotto reti in due che li pongono in cima alla classifica dei marcatori del girone.

Una squadra che fa del potenziale offensivo la sua arma migliore con 49 reti realizzate, miglior attacco del dei tre gironi di C seguito da quello della Juvestabia con 46 reti all’attivo, ma non così ermetica in difesa con 29 reti subite ( 3 in più della Pro Patria). 
Altro difettuccio dei toscani è il rendimento in trasferta che li vede solo sesti nella classifica di rendimento, mentre i toscani sono primi nel rendimento interno. Ovviamente, i dati risentono delle partite da recuperare di numerose squadre del girone a causa di tutto quanto sta accadendo con le vicende Entella prima e Pro Piacenza dopo. Lo stato di forma dei toscani parla di tre vittorie nelle ultime tre partite giocate che li ha fatti balzare in cima alla classifica, seppur appaiati con il Piacenza (che ha una gara in meno) e davanti un solo punto alla Pro Vercelli (che ha due gare in meno). L’Entella dista dalla Carrarese 7 punti ma ha ben 6 gare in meno rispetto ai marmiferi.

Una gara che ricorda le mitiche sfide degli anni 80 quando Pro Patria e Carrarese si erano giocate la Promozione in serie C con un appassionante duello. 
Domenica difficile ma affascinante per i tigrotti chiamati a mettere un’altra firma d’autore sul campionato di ottimo livello che stanno conducendo regalando ai tifosi una nuova soddisfazione.
La partita inizierà alle 14,30.

Flavio Vergani

0 commenti: