Header


Al Museo della Pro Patria è stata presentata la maglia celebrativa del Centenario della Pro Patria.
Presente la presidente Patrrizia Testa con il Direttore sportivo Sandro Turotti che hanno condiviso il palco  con l’Assessore allo sport Gianluigi Farioli.
Presente anche Nazareno Tiburzi, socio di minoranza della società bustocca.
L’evento è stato presentato da Nicolò Ramella, addetto stampa della società biancoblù, che ha aggiunto un tocco di modernità ad un evento con l’animo storico con la diretta Facebook che ha permesso la condivisione con con i molti tifosi online.
A prima vista la maglia appare più evocativa che celebrativa, visto che per taluni aspetti ricorda il passato e per altri il presente.

Il colletto con i bottoni e la larghezza delle bande blu è certamente un richiamo delle divise del 1919, mentre il color code e la trama del tessuto appaiono decisamente più moderni vista la rinuncia alla tramatura del filo a favore del tessuto tecnico e al mantenimento della brillantezza della tinta un po’ lontana dal richiamo old style trasmesso dalle divise del passato.
Il nome riportato sul colletto riporta al presente con “Aurora Pro Patria” in luogo del nome originario Pro Patria Et Libertate dato alla squadra dall'assemblea costitutiva guidata dal presidente Guidali in data 26 Febbraio 1919.
Probabilmente una scelta coerente con le key words con le quali la presidente Testa ha sintetizzato il “mood” di questo preciso momento storico della società descritta come “radicata nel passato con lo sguardo nel futuro”.
Vedere indossata l’intera divisa comprensiva di calzettoni (a righe orizzontali biancoblù), dei pantaloncini e della divisa del portiere “total black” darà modo di avere un quadro più completo a riguardo della sensazione che trasmetterà la livrea in termini di flash back evocativo, ma si tratterà comunque di un dettaglio in quanto quel che conta e conterà sarà l’emozione del momento nel suo insieme che si preannuncia del tutto coinvolgente e carico di novità.

La maglia sarà in vendita presso la segreteria dello stadio a 80 euro, con 100 euro di potrà avere l’intera divisa completa di calzettoni e pantaloncini, oppure solo i pantaloncini a 20 euro o solo i calzettoni a 10 euro.
Special event con possibilità di acquisto della maglia presso il museo della Pro Patria dopo la gara interna con l’Albissola quando si celebrerà il primo atto dell’anniversario con l’esordio casalingo della maglia evocativa.
Flavio Vergani

0 commenti: