Header


Sognare non costa nulla, e sui social e allo stadio si inizia a sentire il brusio della voce play off. Una voce che dapprima era leggera e molto sporadica, oggi più viva e continuativa. I tifosi iniziano a percepire l’aria dell’impresa che al primo anno sarebbe una cosa sensazionale. Solo tre anni fa, alla nostra discesa negli inferi, se ci avessero detto che saremmo divenuti campioni d’Italia e fautori di un campionato di serie C di tutto rispetto, avremmo sorriso, se non riso di gusto a queste dichiarazioni simili alla pura fantascienza. Oggi parliamo di punti persi, e di occasioni mancate, sempre con le stesse frasi, “in effetti a parte qualche match, non siamo mai stati inferiori a nessuno”. Si! È vero! la Pro di Javorcic ha sempre giocato a testa alta con tutti gli avversari, e in quasi tutti i casi, è uscita tra gli applausi degli astanti. “Occasioni mancate che ci avrebbero indirizzato nei primi 3 posti di diritto”. Una frase giusta che ci mette malinconia visto quanto di buono è stato fatto e quanto a volte si è poco raccolto. Ma dobbiamo essere tristi? NO! Assolutamente NO! Pensiamo prima di tutto che siamo una new entry in questo campionato, che solo due anni fa arrivava dietro al Monza a parecchi punti di distanza. Una squadra fatta da molti elementi della serie D, che in questo campionato non sono quasi mai apparsi. Siamo un team formato da 4 o 5 over 28 che avrebbero anche potuto non risultare più così influenti. Siamo una Pro nuova sia a livello dirigenziale sia a livello tecnico e tattico. Una squadra la nostra, con una linea “green” su cui si è dato una importanza assoluta, pur sapendo che non sarebbero potuti maturare così rapidamente. Se sommiamo queste cose, il nostro primo campionato di serie C è davvero “sublime”. Una società che ormai è ad un passo dalla salvezza con largo anticipo, e che si prende soddisfazioni con le grandi è davvero un piacere da vedere. Siamo insoddisfatti dei punti persi?, certo! Fa male vederci in posto che magari non meritiamo per ciò che abbiamo espresso, ma da parte mia, mi “stropiccio gli occhi” nel vedere in quanto poco tempo siamo ritornati dove ci compete e con che bel modo di giocare! Le voci dei play off si fanno insistenti?...bellissimo!, io sono il primo a sognare, ma oggi il vero sogno…anzi la vera realtà è che questa Pro che sta mietendo vittime importanti e si sta salvando a testa alta. A me basta questo per godere e darmi soddisfazione. Bicchiere mezzo vuoto? Bicchiere mezzo pieno?. Per me è già un contenitore molto ricco di un nettare speciale fatto con il sudore della fronte di pochi, e con la bravura di tanti. Una dolce prelibatezza che sta dissetando quei tanti palati sempre insoddisfatti della nostra Pro!. Occasioni perse per i play off?...siamo ancora in corsa!!, ma oggi è da sottolineare che, in un mondo del calcio fatto di ”briganti” “falliti” e mettiamoci pure “dilettantismo societario”, noi siamo una bellissima realtà che in molti sognano di emulare. Ci stiamo salvando con una bella personalità e prima del previsto, il nostro campionato lo abbiamo già vinto!!....i play off?…..se arrivano bene….altrimenti comunque sia, anche quest’anno applausi scroscianti e giù il cappello….qui si sta parlando di una Pro che erano anni che non si vedeva. Sognare non costa nulla, ma qui non si sta più sognando….siamo nella vita vera!, una vita nuova che ci vede sempre più TIGRI!.
Grazie ragazzi, comunque vada play off si play off no…, salvezza facile si o oppure no……ci avete ancora una volta stupito.
Simone Merlotti.

0 commenti: