Header


Le D-irette vincitrici?
Anche se è presto ancora, vogliamo dare una piccola occhiatina alla futura serie C?
Ricapitoliamo qui sotto tra i vari gironi dei dilettanti, chi potrebbe ritrovare la Pro l’anno prossimo.
Anche se la salvezza non è matematica i tigrotti sono comunque in ottime acque allora perché a questo punto non osservare, “in basso” chi potrebbe essere un futuro avversario?
Lasciando perdere i Play off e i vari incroci che si verificherebbero, soffermiamoci solo, sui sicuri finalisti per la vittoria che vale la diretta salita in C.
Girone A Lecco già promosso, quindi nulla da dire.
Girone B, E’ un corpo a corpo strettissimo tra Mantova (75) e Como (74), il Rezzato ormai è fuori gioco con i suoi “miseri” 56 punticini.
Girone C. Sfida a tre, tra L’Arzignano (60), Adriese (57), e Union Feltre (56), vedremo se la prima squadra dove milita il nostro ex Pllumbaj la spunterà dopo un inseguimento ed un sorpasso durato oltre 10 settimane.
Girone D. Anche qui tre pretendenti alla conquista del primo posto. Pergolettese (66), il quotatissimo Modena (60) e appena distaccato il Reggio Audace (58). Nonostante la faraonica spesa dei modenesi, nessun campionato da super star in questo caso.
Girone E. Ben quattro ottime squadre pronte per il salto in C; Pianese (63), Ponsacco (60) Tavernelle (58) e  Montevarchi (58). Girone equilibratissimo che fino alla fine sarà duro e apertissimo.
Girone F. Cesena (74) e Matelica (72), hanno fatto il vuoto. Per loro un rush finale al cardiopalma. La seconda potrebbe perdere la C ancora una volta dopo ben 2 anni da protagonista.
Girone G. La sarda Lanusei (75) comanda con un buon distacco sul Trastevere (68) e la nobile decaduta Avellino (68). Per quest’ultimi, non salire direttamente sarebbe terrificante.
Girone H. Il Picerno (71) ha un buon vantaggio sul Taranto (64) e sull’Audace Cerignola (64). Anche qui si capisce quanto sia difficile giocare e spuntarla tra i dilettanti, perché come si nota, anche se hai un nome blasonato come quello Tarantino non sei sicuro di cavartela senza intoppi!
Girone I. Il Bari ci sentiamo di dire ormai prossimo al passaggio di categoria con i suoi 69 punti contro i 58 del Turris. Fatto i dovuti scongiuri del caso, i galletti pugliesi tornerebbero nel calcio professionistico grazie ad un campionato non eccezionale ma comunque  ben giocato.
Perché abbiamo messo tutti i gironi e non solo quelli “vicini” alla Pro?. Perché alcuni anni fa se ricordiamo la serie C fu mischiata e divisa in maniera strana. Quindi nord centro e sud, amalgamate. Non sembra il giusto scenario, ma non si sa mai con Lega calcio….quindi meglio controllare sempre come stanno le squadre di ogni regione.
Simone Merlotti.


0 commenti: