Header

Sold out per il live di Sensazioni forti che hanno trasformato in una bolgia infernale il Museo del Tessile nella terza serata della festa della birra del Pro Patria Club.
Location strapiena in ogni ordine di posti, code in cassa e alla distribuzione dell'ottimo cibo come al casello di Melegnano in agosto, fiumi di birra ed entusiasmo alle stelle.
Questa la sintesi della serata di ieri con la band che ha offerto forse la miglior performance di tutte le volte che ha calcato il palcoscenico bustocco.
Cantante in strepitosa forma, sezione ritmica con una marcia in più grazie allo "special guest"Alessio "Frusta"Cannistraro" il cui groove preciso e al tempo stesso creativo ha colorato gli storici pezzi di Vasco Rossi con una firma d'autore.
Una band di qualità che, a differenza di altre, sa distinguersi non solo sul palco ma anche fuori in educazione e rispetto dell'organizzazione, dimostrata con l'attenzione verso gli orari del sound check, dell'orario di inizio dello spettacolo e di fine. Dettagli che fanno la differenza e ancora non comuni anche in band che si stimano di essere quello che non sono.
Pubblico estasiato e letteralmente in visibilio grazie alla forza trainante del cantante, ma non solo, visto che la band ha garantito una performance davvero esemplare quanto a timing e dinamicità.
Grand finale con tutto lo staff della festa che è salita sul palco per abbracciare "Vasco" e condividere con lui tutte le "sensazioni forti"che stanno vivendo in questa quattro giorni da favola.
Flavio Vergani




0 commenti: