Header



E’ finalmente terminato il calciomercato che ha fatto sognare, illudere e preoccupare i tifosi.
Alla fine tutti contenti in casa Pro Patria con i tifosi che assegnano la sufficienza piena alla società e al direttore sportivo Turotti per quanto riusciti a fare. 
Sentiamo dalla viva voce di una rappresentanza importante della tifoseria che voto si è meritata la Pro Patria e quali sono le aspettative per questo campionato.

Maurizio Lualdi; I due arrivi di ieri completano una rosa che può garantirci una salvezza tranquilla e questo è importante”.

Anche Alberto Fumagalli è ottimista: “La Pro Patria contro la corazzata Monza non ha sfigurato e questo è un fattore positivo, per essere più competitivi servirebbe un centrocampista esperto tipo Manicone e una punta tipo Gucci o Ferrario che la butti dentro. Comunque, non avendo budget per tali acquisti, direi che va bene così”.

Mauro De Bernardi ha fiducia in Turotti e promuove a prescindere il mercato:”Difficile dare un voto in questo momento, sarà il campionato a dare il suo responso. Comunque, fidandomi ciecamente in quello che fa Turotti, darei un bel sette. La difesa ha comunque un punto debole dopo la partenza di Zaro e manca un interditore a centrocampo. Spero di giocare nuovamente i play off”.

Simone Merlotti è più preoccupato dei tifosi precedenti: “La vedo più dura perché la lotta per non retrocedere è più complessa dello scorso anno. La Pro Patria ha perso in esperienza dovuta allo svecchiamento della rosa, ma ha forse quella fame in più proprio per la voglia di certi giovani che vogliono emergere ed essere protagonisti. Voto 7 per certi colpi che sulla carta sembrano di buon auspicio per il futuro. Obiettivo primario: puntare alla salvezza subito cercando di migliorarci giorno per giorno.
Ripeto, è importante prima di tutto salvarsi, perché quest'anno non ci saranno squadre con parecchi punti di penalizzazione o squadre che spariranno a metà anno. Voto alla dirigenza 9, Patrizia Testa è una donna sola che cerca con i propri mezzi di migliorare una squadra che non è facile da gestire visti i costi enormi. Meriterebbe più pubblico e più sponsor".  


 GianMarco Magni:Partiamo dal presupposto che quasi nessuno ha capito veramente l’enormità del passato campionato. Almeno spero sia capito dalla nostra dirigenza… Comunque mancano un esterno sinistro e un centrale difensivo esperto. E speriamo nell’albanese arrivato del Sassuolo. Sono certo che ce la giocheremo dal dodicesimo posto in giù con possibilità di puntare al decimo posto. E, comunque siamo ancora tanta roba. Nonostante tutto.... Romperemo le scatole a molti a patto che nessuno “rompa le palle” a mister Javorcic".

Alessandro Bianchi: “Voto 6.5 Come l’anno scorso la società ha voluto puntare sui giovani. A Lombardoni la grande responsabilità in difesa, Spizzichino dovrà rimpiazzare Mora, esaltatissimo dagli esperti l’anno scorso e sembra che anche Ghioldi sia uno delle pedine intoccabili a metà campo, e questo mi soddisfa. L’obiettivo principale dovrà essere la salvezza, giustamente, come tutti sappiamo, sperando di poter guardare in alto già a febbraio come l’anno scorso".

Danilo Castiglioni:Credo sia un mercato da 7 anche se, secondo me, manca sempre una punta esperta e di valore da 15 gol. Possiamo comunque pensare alla salvezza.

Marco Mariani: “Al mercato darei un sei e mezzo. Conosco poco parte dei nuovi arrivi, ma ho fiducia in Turotti e sono convinto che la squadra sarà competitiva anche in questa stagione. Sono contento perché ho visto qualche contratto pluriennale, merce abbastanza rara nella serie C di oggi, e da qui arriva il mio voto. Forse manca un animale da area di rigore, uno da venti goal a stagione, ma sono convinto che potremo dire la nostra anche quest'anno (sarà dura rifare i playoff, ma ci spero e ci conto)".

Lele Magni: “Mercato da 6, forse manca qualcosa in difesa. Mi accontento di una salvezza diretta senza ansia. Campionato più difficile del precedente".

Mauro Gritti:Il mercato della Pro Patria secondo me può essere un investimento per il futuro sui giovani. Da tifoso si spera sempre in grandi colpi ma personalmente credo molto in Turotti . Se tutti crescono un pochino penso che si possa fare un buon campionato anche perché l'obbiettivo rimane la salvezza

Flavio Vergani

0 commenti: