Header

Ci sono persone che non si possono dimenticare. Ognuno di noi ha un modo per ricordarle.
Chi intimamente nel proprio cuore, chi custodendo gelosamente un ricordo, una foto, una parola, un momento passato insieme.
Un tentativo di rendere eterno ciò che la vita prima o poi ci toglie. Un modo per legarsi forte alle anime di chi ha percorso un tratto di sentiero con noi e poi ha dovuto salire la vetta, dove è impossibile vederlo. Un moschettone lanciato per agganciarsi alla zaino o a quella vespa che ha svoltato l'angolo troppo presto.
C'è chi trova ispirazione artistica e mette a disposizione di molti un ricordo che ti fa sorridere il cuore quando gli occhi lo incontrano.
Come quel murales in zona sant'Edoardo colorato con il sorriso di Simone.
Un raggio di luce biancoblù che arriva da lassù e bacia sul volto Giulio e tutti i suoi amici.
Flavio Vergani

0 commenti: