Header




E' stato un dolce risveglio quello dei tifosi della Pro Patria che si sono lasciati cullare dalle belle parole riportate su tutti i quotidiani nazionali per descrivere il pareggio dei tigrotti con il Torino.

Scrive Alessandro Baretti su Tuttosport: "Forse il gruppo di Javorcic vale qualcosa in più della serie C, almeno per quanto messo in mostra ieri. La squadra biancoblu cancella due categorie di differenza con una prova pregevole anche sotto il profilo tecnico: bellissima la rete volante di Colombo, che già in precedenza aveva sfiorato il pari. La corsa di Cottarelli in C potrà farela differenza, come la lucidità di Bertoni nello sviluppo del gioco in mediana. Davanti la coppia di attaccanti formata dall'infinito Le Noci (classe 1982)e Parker è ben assortita. Da Mangano arrivano pure un paio di belle parate. In sintesi, complimenti a Javorcic".

Con tutte le precauzioni del caso e tenendo conto che il Torino contava ben nove assenti ( ma le riserve erano comunque nella rosa di una squadra di serie A), non si può non gioire di fronte ad una prestazione maiuscola dei ragazzi e prendersi un giorno pieno per gustarsi l'impresa.

Mister Javorcic ha commentato l'ottimo risultato come "una normale giornata di lavoro".

No, non siamo d'accordo, va bene l'understatement, va bene il profilo basso, ma anche quando il compleanno di ciascuno di noi cade in un giorno feriale, quel giorno è sempre festivo e diverso dagli altri e non si può perdere l'occasione per festeggiare.

Altrimenti ci si autocondanna al destino del "mai una gioia", con il rischio di considerare sempre e comunque tutto uguale, lasciandosi sfuggire l'occasione di esaltare i propri successi.

E questo, comunque lo si voglia chiamare, è un grande successo firmato daJavorcic e dai suoi ragazzi.

Flavio Vergani

 

0 commenti: