Header

 GRECO: 6

Risponde presente all'appello dell'arbitro e poi non lo si vede più e non lo si sente più, a parte in un paio di occasioni, quando gli avversari provano a vedere se dorme o è sveglio: sveglissimo

SPIZZICHINO: 5,5

Impreciso in fase offensiva, superficiale in quella difensiva, capitan Fietta lo telecomanda dalla cabina di regia, ma spesso l'immagine è sfuocata.

PIZZUL: 5,5

Un soldatino diligente in fase difensiva che si perde quando attacca e trova sulla sua strada armadi insormontabili per uno come lui.

BOFFELLI: 6

Troppo facile per lui questa partita sterile di occasioni da rete per gli avversari.

GATTI: 6,5

Il migliore in campo per dinamismo, voglia di fare, sicurezza e leadership. Trasmette sicurezza solo a vederlo correre.

LOMBARDONI: 5,5

Quel goal mancato pesa come un macigno su una prestazione senza altre sbavature.

BERTONI: 5,5

Fa bene le cose semplici e male quelle difficili. L'andamento lento a volte è troppo lento.

FIETTA: 6,5

Solita partita da capitano con la C maiuscola, un concentrato di tattica, esperienza e voglia di dimostrare che il tempo passa, ma lui rimane.

GALLI: 6

La sua dinamicità dà al centrocampo un po' di vivacità, anche se non somma la qualità alla quantità.

LATTE LATH: 5

Due goal clamorosamente sbagliati pesano sulla sua valutazione. Il tempo sta delineando il vero valore di questo ragazzo che ha il pregio di avere le qualità di un esterno offensivo e il difetto di giocare al centro dell'attacco. Troppo evidente il calo tra il primo e il secondo tempo, ormai una costante.

KOLAJ 6,5

Tecnica allo stato puro in un fisico ancora alla ricerca della miglior condizioni. Sforna assist al millimetro per farsi ringraziare dagli attaccanti, che però non parlano lo stesso linguaggio dell'albanese.

MISTER JAVORCIC: 6,5

Gli ospiti cambiano modulo e passano a cinque dietro per contenere i tigrotti, ma non ci riescono spalancando per tre volte la porta ai bustocchi, che però rimangono in zona rossa e decidono per il lockdown offensivo che non è certo colpa dell'allenatore. Lui la partita l'ha studiata bene, ma non scende in campo, anche se vorrebbe.

Flavio Vergani


0 commenti: