Header

 SALA STAMPA – Le parole di Mister Ivan Javorcic dopo il ko esterno in casa del Como.

EPISODIO DECISIVO

“E’ accaduto proprio ciò che avevo pronosticato alla vigilia. Una partita equilibrata, decisa da una giocata individuale da un protagonista che non ti aspetti. Un match dove eravamo stanchi e abbiamo proposto meno del solito. Di positivo però mi tengo la solidità e l’equilibrio oltre alla buona reazione avuta in dieci”.

MIGLIORAMENTI

“Prosegue il periodo in cui prendiamo gol su delle giocate importanti. Purtroppo a volte bisogna accettare e guardare avanti. Sono delle situazione sporadiche che probabilmente potremmo leggere meglio. Quando perdi c’è sempre qualche errore e qualcosa da migliorare. Analizzeremo e faremo di tutto per fare meglio”.

STANCHEZZA

“Siamo stanchi, non può essere altrimenti e per questo anche meno brillanti. Non è tutto da buttare. Impossibile chiedere di giocare sempre ad una qualità come così alta. Quando trovi una squadra come il Como, costruita per vincere, puoi andare in difficoltà e così è stato”.

VERSO PONTEDERA

“Un giorno e mezzo e poi saremo di nuovo in viaggio per concludere due settimane molto pesanti. Pontedera sarà l’ultima tappa di un ciclo impressionante. Dovermo stringere i denti per evitare di concedere errori gratuiti”.

0 commenti: