Header

 Nel girone A di serie C si sveglia (finalmente)l'Alessandria. 

Il team piemontese dispone di un organico di livello superiore rispetto alle altre squadre del girone, ma, per motivi oscuri ai più non è riuscita ad inserirsi nella lotta per la promozione.

Una rosa ulteriormente rinforzata nel mercato invernale con l'arrivo di Mustacchio, Giorno e Bruccini e con il cambio di allenatore che ha portato Longo in luogo di Gregucci.

Cambi che non sembravano aver portato particolari benefici, ma, improvvisamente sembra che in casa grigia si sia trovata la quadratura del cerchio. Vittoria in casa con il Renate e ieri sera convincente vittoria in casa della Pro Vercelli. Questo, sommato ad un rendimento della capolista Como non indimenticabile ( un punto nelle ultime tre partite), ha riaperto la lotta per la promozione che a questo punto vede l'Alessandria come una favorita d'ufficio.

Sono solo tre i punti che li separano dalla capolista Como, anche se quest'ultima deve recuperare la gara di Olbia. Ovviamente, rimangono in corsa la Pro Vercelli e il Renate che distano una manciata di punti dai lariani.

Davvero un peccato per la Pro Patria non avere quei 5 o 6 punti in più per vivere fino all'ultimo il sogno promozione. Per la serie "mai contenti"!

Una possibile "remuntada"favorita da un girone livellato verso il basso, dove regna un ampio equilibrio che ha frenato fughe in avanti da parte di qualsiasi squadra. Un girone del tutto diverso dagli altri dove Ternana e Padova hanno una marcia in più rispetto alla concorrenza.

Tornando al girone A, la classifica della squadre migliori come rendimento tra le mura di casa vede in testa il Lecco con 35 punti, seguito dal Como a 33, dalla Pro Vercelli a 32, dall'Alessandria a 30. La Pro Patria è ottava con 24 punti, frutto di 6 vittorie, 6 pareggi e 4 sconfitte.

La Pro Patria viene affiancata da Pro Vercelli, Como e Alessandria, al primo posto del rendimento esterno. Tigrotti a 26 punti con 7 vittorie, 5 pareggi e 4 sconfitte.

Il Como è una macchina da goal con 43 reti all'attivo come la Juventus U23, seguono Lecco a 42, Pro Vercelli a 41.

I tigrotti pagano a caro prezzo le tre ultime domeniche senza reti all'attivo, precipitando al sedicesimo posto con solo 30 reti fatte, al pari dell'AlbinoLeffe. Dietro di loro solo Giana Erminio con 29 reti, Pro Sesto con 25 e Pistoiese con 23.

Tiene duro la Pro Patria nella classifica delle reti subite, tigrotti leader assoluti con 22 reti subite, dietro di loro Alessandria con 24 reti e Pro Vercelli con 25 reti.

Flavio Vergani 

0 commenti: