Header

 

La probabile formazione dei futuri girone della serie C è diretta verso un ritorno a fasce orizzontali. Secondo fonti sicure si potrebbe tornare ad avere tre gironi nord, centro e sud, con la Pro ovviamente inserita nel primo. Liguria, Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia, Trentino Alto Adige, Friuli e Veneto sono i palcoscenici dove dovrebbe aver luogo il girone A. Si parla subito di meno chilometri rispetto ad oggi e rispetto ai vecchi gironi dove i tigrotti sono finiti pure al sud. Un risparmio di tempo e denaro che sarà apprezzato dalle presidenze delle varie squadre che in questo periodo difficile, hanno affrontato molte spese impreviste. Per test e controlli anti-covid, una gran parte dei fondi calcistici sono finiti proprio per questi continui e doverosi controlli, con esborsi che hanno alleggerito non di poco il portafoglio dei team.

Il ritorno al girone a fascia orizzontale sarebbe ben accetto anche per le future trasferte (sperando si ritorni a viaggiare a livello di tifoserie) che saranno brevi e meno dispendiose. L’unica incognita sempre la Sardegna che non si sa, dove possa essere inserita. Secondo alcuni “rumors” questa volta è molto probabile una scelta che cadrà sul girone centrale, quindi il B, ma non è mai detta l’ultima.

Aspettando la fine dei play off per ora il nostro girone potrebbe essere questo:

FeralpiSalò, Giana Ermino, Juventus U23, Lecco, Legnago, Novara, Pergolettese, Piacenza, Pro Sesto, Pro Vercelli, Renate, Seregno, Südtirol, Trento, Triestina, Virtus Entella e Virtus Verona

Simone Merlotti

0 commenti: