Header

 Il ritorno dei tifosi allo stadio passa dal rispetto delle regole. Regole che obbligano al distanziamento, quindi ad occupare i posti assegnati e l' indossare la mascherina.

Chi non rispetta le regole andrebbe invitato a farlo, magari sostenendo il lavoro degli stewards, che sono lì per garantire la sicurezza di tutti.

Sfancularli ripetutamente, come è avvenuto oggi, è scelta che va contro al ritorno negli stadi, va contro all'eticità richiesta dalla società in questo suo nuovo corso, oltre che poco rispettoso verso dei ragazzi che, per pochi euro, sono chiamati ad un compito complicato, se manca la collaborazione dei tifosi.

Se qualcuno non condividesse le regole,  sia coerente con sè stesso e faccia la stessa scelta degli ultrà, che non sono entrati allo stadio per non indossare la mascherina.

Si evitino però scene come quelle viste oggi,  che hanno visto vittime alcuni stewards, solo colpevoli di aver chiesto il rispetto delle regole.

Sono lì per quello, che piaccia o no!

Flavio Vergani

0 commenti: