Header

 


Cari tifosi, consiglieri e soci del Pro Patria Club, vi raggiunga il mio miglior augurio per vivere una serena Pasqua.

Abbiamo vissuto giorni preoccupanti a livello sanitario e societario che ci hanno provati fisicamente e psicologicamente.

Da Tigrotti quali siamo, abbiamo lottato con fuori le unghie senza arretrare di un centimetro.

Si cominciano a vedere i risultati e questo è la dolce sorpresa del nostro uovo pasquale.

Ci siamo meritati la salvezza sul campo, ho vissuto il piacere di incontrare nuovamente i miei consiglieri, vedendoli di persona e già pronti a stupire nelle nostre prossime iniziative.

Siamo tornati ad organizzare i pullman per le trasferte, insomma, a piccoli passi inseguiamo la normalità.

Ringrazio tutte le persone che mi sono state vicine nei momenti più difficili con un consiglio, una carezza virtuale, una parola di incoraggiamento, gesti che mi hanno commosso e convinto che tutto questo ha un senso, anche se per qualcuno un senso non ce l'ha.

Dal 1969 il club che ho l'onore di presiedere vive per la Pro Patria e sono orgoglioso di poter continuare  ad affermare che...eh già siamo ancora qua.

La miglior sorpresa per me è vedervi numerosi intorno a me ed è il regalo che anche questa Pasqua mi avete fatto.

Auguri ai giocatori e allo staff della Pro Patria che ci hanno regalato una sorpresa in anticipo.

Brindo con tutti voi per la salvezza, brindo per la Pasqua che auguro felice per tutti e spero che nel mio uovo possa trovare la certezza di un futuro ricco di soddisfazioni per la Pro Patria per ritrovarci tutti insieme allo stadio per un'altra stagione in serie C.

Buona Pasqua.

Giovanni Pellegatta

(Presidente Pro Patria Club)


0 commenti: